Archivio della categoria: Violenza di genere

Ogni stupro è un atto fascista… Circa i fatti di Parma nella sede della RAF

Il collettivo Fuori Genere ha deciso di aderire al documento di Romantic Punx e Guerriere Sailors, scritto in merito alla gravissima e sconcertante vicenda dello stupro di gruppo avvenuto a Parma nel 2010 all’interno della sede della RAF (Rete Antifascista)

Ogni stupro è un atto fascista… Circa i fatti di Parma nella sede della RAF

Il collettivo Fuori Genere ha deciso di aderire al documento di Romantic Punx e Guerriere Sailors, scritto in merito alla gravissima e sconcertante vicenda dello stupro di gruppo avvenuto a Parma nel 2010 all’interno della sede della RAF (Rete Antifascista)

TIRA FUORI LO STEREOTIPO!!!

“Non piangere che sembri una femminuccia” “Con quei capelli così corti…di sicuro è lesbica” “Fai l’uomo!” Di lei : “La dà a tutti….” Di lui : “è pieno di donne…” Questo è solo un piccolissimo esempio di stereotipi che vediamo

TIRA FUORI LO STEREOTIPO!!!

“Non piangere che sembri una femminuccia” “Con quei capelli così corti…di sicuro è lesbica” “Fai l’uomo!” Di lei : “La dà a tutti….” Di lui : “è pieno di donne…” Questo è solo un piccolissimo esempio di stereotipi che vediamo

Il 6 dicembre si terrà la prima udienza del processo d’appello per lo stupro di Pizzoli…

Quello che è accaduto a Rosa é orribile e vergognoso. Non solo lo stupro che l’ha quasi ammazzata ma anche tutto ciò che è successo dopo: le accuse, la sua criminalizzazione e la morbosa attenzione mediatica concentrata quasi esclusivamente su

Il 6 dicembre si terrà la prima udienza del processo d’appello per lo stupro di Pizzoli…

Quello che è accaduto a Rosa é orribile e vergognoso. Non solo lo stupro che l’ha quasi ammazzata ma anche tutto ciò che è successo dopo: le accuse, la sua criminalizzazione e la morbosa attenzione mediatica concentrata quasi esclusivamente su

Incontro/dibattito sul precariato/inoccupazione/disoccupazione

Il collettivo FuoriGenere ha deciso di dedicare la giornata internazionale contro la violenza sulle donne al tema del lavoro. Il lavoro (la sua assenza e le sue forme precarie) è il filo rosso che lega i grandi temi della violenza,

Incontro/dibattito sul precariato/inoccupazione/disoccupazione

Il collettivo FuoriGenere ha deciso di dedicare la giornata internazionale contro la violenza sulle donne al tema del lavoro. Il lavoro (la sua assenza e le sue forme precarie) è il filo rosso che lega i grandi temi della violenza,

Processo di appello per Francesco Tuccia: mobilitazione permanente per Rosa #liberedallaviolenza

Tra poco più di un mese, il sei dicembre, ci sarà la prima udienza del processo d’appello al militare campano Francesco Tuccia per lo stupro avvenuto davanti ad una discoteca di Pizzoli (AQ). Rosa ha pagato un prezzo altissimo per

Processo di appello per Francesco Tuccia: mobilitazione permanente per Rosa #liberedallaviolenza

Tra poco più di un mese, il sei dicembre, ci sarà la prima udienza del processo d’appello al militare campano Francesco Tuccia per lo stupro avvenuto davanti ad una discoteca di Pizzoli (AQ). Rosa ha pagato un prezzo altissimo per

Pubblicità&violenza: come fare soldi con il femminicidio

Bravi, bravi, bravi. La vostra campagna pubblicitaria è geniale. Vi vediamo davanti ai computer con gli occhi sgranati e stupefatti e le pupille a forma di euro, guardare i numeri delle visite, dei commenti, degli articoli che si moltiplicano. In

Pubblicità&violenza: come fare soldi con il femminicidio

Bravi, bravi, bravi. La vostra campagna pubblicitaria è geniale. Vi vediamo davanti ai computer con gli occhi sgranati e stupefatti e le pupille a forma di euro, guardare i numeri delle visite, dei commenti, degli articoli che si moltiplicano. In

L’8 Marzo a L’Aquila

Assistiamo incredule, a volte rabbiose, indignate o semplicemente addolorate, alle storie di migliaia di donne che subiscono ogni giorno violenza fisica e psicologica da parte degli uomini e della società nella quale vivono. Una in-cultura che supera i confini di

L’8 Marzo a L’Aquila

Assistiamo incredule, a volte rabbiose, indignate o semplicemente addolorate, alle storie di migliaia di donne che subiscono ogni giorno violenza fisica e psicologica da parte degli uomini e della società nella quale vivono. Una in-cultura che supera i confini di