Archivio della categoria: Violenza di genere

IL CENTRO – QUOTIDIANO D’ABRUZZO CONFONDE AMORE E STALKING.

 “Nell’Italia dei femminicidi” un giornale come Il Centro – Quotidiano d’Abruzzo pubblica un articolo dal titolo: “Roseto, innamorato pazzo si fa arrestare due volte” che racconta, con i toni di una favola romantica, una storia di persecuzione e violenza culminata

IL CENTRO – QUOTIDIANO D’ABRUZZO CONFONDE AMORE E STALKING.

 “Nell’Italia dei femminicidi” un giornale come Il Centro – Quotidiano d’Abruzzo pubblica un articolo dal titolo: “Roseto, innamorato pazzo si fa arrestare due volte” che racconta, con i toni di una favola romantica, una storia di persecuzione e violenza culminata

Stalking: reato estinto pagando una multa? Ma #EstingueteviVoi

In data 14 giugno è stata approvata in via definitiva una modifica alla legge di riforma sul codice penale con l’introduzione di un nuovo articolo, il 162 ter, che prevede l’estinzione di reato per condotta riparatoria; tra questi reati figura

Stalking: reato estinto pagando una multa? Ma #EstingueteviVoi

In data 14 giugno è stata approvata in via definitiva una modifica alla legge di riforma sul codice penale con l’introduzione di un nuovo articolo, il 162 ter, che prevede l’estinzione di reato per condotta riparatoria; tra questi reati figura

Sul FEMMINICIDIO di Ester…

Non metteremo alcun link alla notizia perché ci fanno orrore il sensazionalismo e il pietismo con cui veniamo trattate dai media. Perché non è più tollerabile leggere le parole “omicidio” e “killer” e non vedere la parola “femminicidio”. Ci appelliamo

Sul FEMMINICIDIO di Ester…

Non metteremo alcun link alla notizia perché ci fanno orrore il sensazionalismo e il pietismo con cui veniamo trattate dai media. Perché non è più tollerabile leggere le parole “omicidio” e “killer” e non vedere la parola “femminicidio”. Ci appelliamo

Ogni stupro è un atto fascista… Circa i fatti di Parma nella sede della RAF

Il collettivo Fuori Genere ha deciso di aderire al documento di Romantic Punx e Guerriere Sailors, scritto in merito alla gravissima e sconcertante vicenda dello stupro di gruppo avvenuto a Parma nel 2010 all’interno della sede della RAF (Rete Antifascista)

Ogni stupro è un atto fascista… Circa i fatti di Parma nella sede della RAF

Il collettivo Fuori Genere ha deciso di aderire al documento di Romantic Punx e Guerriere Sailors, scritto in merito alla gravissima e sconcertante vicenda dello stupro di gruppo avvenuto a Parma nel 2010 all’interno della sede della RAF (Rete Antifascista)

TIRA FUORI LO STEREOTIPO!!!

“Non piangere che sembri una femminuccia” “Con quei capelli così corti…di sicuro è lesbica” “Fai l’uomo!” Di lei : “La dà a tutti….” Di lui : “è pieno di donne…” Questo è solo un piccolissimo esempio di stereotipi che vediamo

TIRA FUORI LO STEREOTIPO!!!

“Non piangere che sembri una femminuccia” “Con quei capelli così corti…di sicuro è lesbica” “Fai l’uomo!” Di lei : “La dà a tutti….” Di lui : “è pieno di donne…” Questo è solo un piccolissimo esempio di stereotipi che vediamo

Il 6 dicembre si terrà la prima udienza del processo d’appello per lo stupro di Pizzoli…

Quello che è accaduto a Rosa é orribile e vergognoso. Non solo lo stupro che l’ha quasi ammazzata ma anche tutto ciò che è successo dopo: le accuse, la sua criminalizzazione e la morbosa attenzione mediatica concentrata quasi esclusivamente su

Il 6 dicembre si terrà la prima udienza del processo d’appello per lo stupro di Pizzoli…

Quello che è accaduto a Rosa é orribile e vergognoso. Non solo lo stupro che l’ha quasi ammazzata ma anche tutto ciò che è successo dopo: le accuse, la sua criminalizzazione e la morbosa attenzione mediatica concentrata quasi esclusivamente su

Incontro/dibattito sul precariato/inoccupazione/disoccupazione

Il collettivo FuoriGenere ha deciso di dedicare la giornata internazionale contro la violenza sulle donne al tema del lavoro. Il lavoro (la sua assenza e le sue forme precarie) è il filo rosso che lega i grandi temi della violenza,

Incontro/dibattito sul precariato/inoccupazione/disoccupazione

Il collettivo FuoriGenere ha deciso di dedicare la giornata internazionale contro la violenza sulle donne al tema del lavoro. Il lavoro (la sua assenza e le sue forme precarie) è il filo rosso che lega i grandi temi della violenza,