CineFuoriGenere

cinefuorigenere

Fuori Genere è lieta di presentarvi un ciclo di due film a tema femminile, in vista della manifestazione nazionale del 26 novembre a Roma NON UNA DI MENO “Tutte insieme contro la violenza maschile sulle donne”

Il primo film che vogliamo presentarvi, che verrà proiettato il 16 novembre è “Suffragette“.
Suffragette ripercorre la storia delle militanti del primissimo movimento femminista, donne costrette ad agire clandestinamente per condurre un pericoloso gioco del gatto con il topo con uno Stato sempre più brutale. In lotta per il riconoscimento del diritto di voto, sono donne che appartengono alle classi colte e benestanti e tra loro alcune lavorano, ma sono tutte costrette a constatare che la protesta pacifica non porta ad alcun risultato. Radicalizzando i loro metodi e facendo ricorso alla violenza come unica via verso il cambiamento, queste donne sono disposte a perdere tutto nella loro battaglia per l’eguaglianza: il lavoro, la famiglia, i figli e la vita.

Il secondo, che verrà proiettato il 30 novembre, è un film un po’ più datato “Anni di piombo del 1981.
La storia del film è ispirata alla vicenda di Christiane e Gudrun Ensslin, due sorelle tedesche nate alla fine della seconda guerra mondiale: Gudrun era un membro di spicco della “Banda Baader-Meinhof”, trovata morta assieme ai suoi compagni nella prigione di sicurezza di Stammheim nel 1977. Il film, è nella prima parte dedicato ai difficili, eppur affettuosi, rapporti fra le sorelle, entrambe impegnate politicamente nell’area di sinistra ma in maniere molto diverse. Nella seconda, saputa della morte della sorella per un apparente suicidio, Julianne (Christiane) si batte per smentire questa tesi e fare in modo che la verità salti fuori. Primo premio al festival di Venezia.

Entrambe le proiezioni, che partiranno alle ore 21, saranno precedute da un aperitivo. Post proiezione microfono aperto per discutere e riflettere insieme, partendo dal film visto, sulle tematiche di genere.

Annunci

Informazioni su @bulmosa

Scegli quel che vuoi, cura ciò che hai, dai quello che puoi. L'unico modo che conosco per resistere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: