Sogno di un uomo di mezza estate (e non è la pace dei sensi)

odio parlare di me, ho pensato a lungo se pubblicare qualcosa di quello che penso, magari può essere spunto di critiche e riflessioni.

L.

Universo maschile comune
il luogo: la palestra, un luogo a cui mi sento in dovere di andare, se voglio trascinare questo corpo da solo e non finire sulla sedia a rotelle, un po’ per problemi avuti in adolescenza, un po’ per il lavoro che sulla sedia a rotelle mi costringe 8 ore al giorno da decenni. Spogliatoio maschile, molti macho empi dei loro peli e della puzza ascellare del sudore conquistato senza produrre niente per l’altro.

i discorsi: la figa “hai visto come ti guarda? je li dess ddu bott a lu cul”, lo sport “ma che cazzo c’entra far entrare l’attaccante! secondo me non c’ hanno capito un cazzo, st’ann facem nu macell”, la politica “si stava meglio quando si stava peggio, ai tempi almeno LUI qualcosa di buono l’ha fatto, mò non si capisce più niente” (ndr immaginate chi fosse il salvatore di cui in oggetto…), le automobili “sci mò me li cagn n’atra vot, mi conviene no!” diciamo che cambiando luogo, in ufficio, in giro a lavoro, nei negozi, in un’occasione di presentazione “tra maschi”, le cose non cambiano di molto e spesso tra “alternativi” le cose non si dicono espressamente ma girano, girano.

un’esperienza: l’anno scorso mi hanno affiancato un nuovo collega nella stanza in cui ero da solo. E’ durata si e no 3 mesi, non si reggeva. Ad ogni minigonna e tacco, ed in ufficio oggi ne girano parecchi ché le selezioni sono piuttosto “rigide”, diveniva sempre più insopportabile. Al susseguirsi di azioni meschine e leccaculo, che anche di queste in ufficio ne girano parecchi, gli ho tolto la parola e non voglio più nessun tipo di relazione con questo omuncolo di mezza taglia “ma che per caso ti piacciono l’ummn?”

Universo femminile comune
social network (e non): le domande sono sempre le stesse, girano sempre sul terminare intorno a “ma ce l’hai una donna?”, ché allora non ci possiamo parlare. Se ci giri intorno alla risposta, ricevi un minimo di socialità ma poi vanno fronteggiati “gli attacchi”, perché ormai sono tutte emancipate ma alla fine “senza l’omo” che ti porta a spasso non si può stare “perché ho bisogno di punti fermi ormai nella mia vita”, insomma cercano marito.

Fuori genere
ecco, sono di nuovo depresso. dovrei invidiare il maschio comune che riesce a ben cavarsela “con le femmine” (comuni) che si sa “alla fine gira e gira vogliono la mazza”, ma non ci riesco.
Voglio parlare con uomini e donne, non con maschi e femmine. Voglio parlare, confrontarmi cioè mostrare la mia essenza come in vetrina, perché non ho altri scopi o interessi. Ritengo il gesto d’amore quello gratuito, senza nulla a pretendere e di esso mi nutro, offrendo il mio tempo libero agli uomini e donne che ne hanno bisogno e piacere di condividere. Non devo vendere nulla, non voglio nulla in cambio e questo oggi è molto difficile da comprendere, in una società dove è mercificato il sentimento ed il padre buono è quello che caccia i soldi (se è pieno di debiti sono cazzi suoi) o sei giudicato “colpevole”. Salgo sempre più in alto e dal mare sono arrivato in alta montagna, ho desiderio forse di rimanere da solo; i miei libri, i pensieri onesti, la semplicità ingenua ed infantile di un sorriso, raccogliere erbe senza creare squilibri, accarezzare un animale senza nutrirmi del suo dolore.

Sono vivo perché so ancora sognare un mondo diverso.

Annunci

Informazioni su @bulmosa

Scegli quel che vuoi, cura ciò che hai, dai quello che puoi. L'unico modo che conosco per resistere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: