Lo strano significato della parola “scusa” #laquila #stupro

Restiamo allibite leggendo questo comunicato, che dovrebbe essere di scuse da parte della famiglia Tuccia, ma altro non è che l’ennessima offesa alla ragazza. La famiglia dell’accusato continua, dopo l’avvocato, a cercare di sminuisce l’orrenda vicenda, sostenendo che i fatti sono accaduti “anche a causa della particolare alterazione alcolica nella quale versava la ragazza e in parte il ragazzo”, come se questo fosse una giustificazione, anziché essere un’ulteriore aggravante. Un ragazzo che si approfitta di una ragazza che ha alzato un po’ il gomito e quindi non oppone resistenza e che si giustifica dicendo che “non c’è stato nessun dissenso da parte della ragazza”, parole del suo avvocato, che aggiunge “poi il processo stabilirà se era cosciente, incosciente, se era alterata… non aveva segni di difesa sotto le unghie… non c’è nessun elemento che faccia capire che in quel momento, c’è stata una violenza per sopraffarla”. Ci sembra abbastanza scontato il perché non opponeva resistenza: probabilmente era svenuta… Ci chiediamo se a questo punto inizi ad essere necessario fare dei turni a chi rimane sobrio e rinuncia a bere, non più per riportare la macchina, ma per controllare che nessuno si approfitti di noi, se per caso abbiamo bevuto un po’ troppo…

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...