IL CENTRO – QUOTIDIANO D’ABRUZZO CONFONDE AMORE E STALKING.

 “Nell’Italia dei femminicidi” un giornale come Il Centro – Quotidiano d’Abruzzo pubblica un articolo dal titolo: “Roseto, innamorato pazzo si fa arrestare due volte” che racconta, con i toni di una favola romantica, una storia di persecuzione e violenza culminata

IL CENTRO – QUOTIDIANO D’ABRUZZO CONFONDE AMORE E STALKING.

 “Nell’Italia dei femminicidi” un giornale come Il Centro – Quotidiano d’Abruzzo pubblica un articolo dal titolo: “Roseto, innamorato pazzo si fa arrestare due volte” che racconta, con i toni di una favola romantica, una storia di persecuzione e violenza culminata

La rivoluzione delle donne curde

Hanno imbracciato le armi per difendersi da sole contro l’avanzata dello Stato Islamico e i riflettori si sono accesi su di loro. Ma le donne del movimento curdo esistono da molto prima della guerra e da anni lottano per la

La rivoluzione delle donne curde

Hanno imbracciato le armi per difendersi da sole contro l’avanzata dello Stato Islamico e i riflettori si sono accesi su di loro. Ma le donne del movimento curdo esistono da molto prima della guerra e da anni lottano per la

Stalking: reato estinto pagando una multa? Ma #EstingueteviVoi

In data 14 giugno è stata approvata in via definitiva una modifica alla legge di riforma sul codice penale con l’introduzione di un nuovo articolo, il 162 ter, che prevede l’estinzione di reato per condotta riparatoria; tra questi reati figura

Stalking: reato estinto pagando una multa? Ma #EstingueteviVoi

In data 14 giugno è stata approvata in via definitiva una modifica alla legge di riforma sul codice penale con l’introduzione di un nuovo articolo, il 162 ter, che prevede l’estinzione di reato per condotta riparatoria; tra questi reati figura

Sul FEMMINICIDIO di Ester…

Non metteremo alcun link alla notizia perché ci fanno orrore il sensazionalismo e il pietismo con cui veniamo trattate dai media. Perché non è più tollerabile leggere le parole “omicidio” e “killer” e non vedere la parola “femminicidio”. Ci appelliamo

Sul FEMMINICIDIO di Ester…

Non metteremo alcun link alla notizia perché ci fanno orrore il sensazionalismo e il pietismo con cui veniamo trattate dai media. Perché non è più tollerabile leggere le parole “omicidio” e “killer” e non vedere la parola “femminicidio”. Ci appelliamo

QUEER AND THE CITY: WHAT’S QUEER IN URBAN AND ARCHITECTURAL STUDIES?

Sabato 1 Aprile alle 18:00 si terrà il workshop “Queer and the City” nell’ambito della conferenza “What’s new in queer studies“ “Un workshop itinerante per le strade dell’Aquila, esplorando normatività e sovversione” Qui trovate la descrizione del workshop (Italiano) queer-and-the-city-.-traduzione FuoriGenere

QUEER AND THE CITY: WHAT’S QUEER IN URBAN AND ARCHITECTURAL STUDIES?

Sabato 1 Aprile alle 18:00 si terrà il workshop “Queer and the City” nell’ambito della conferenza “What’s new in queer studies“ “Un workshop itinerante per le strade dell’Aquila, esplorando normatività e sovversione” Qui trovate la descrizione del workshop (Italiano) queer-and-the-city-.-traduzione FuoriGenere

L’otto marzo anche L’Aquila aderisce allo sciopero globale delle donne!

L’otto marzo anche L’Aquila scenderà in strada, aderendo allo sciopero globale delle donne che coinvolgerà 40 paesi. La giornata inizierà alle 12 con l’assemblea pubblica organizzata dalla Cgil presso l’auditorium del Parco del Castello. Nel pomeriggio l’appuntamento è alle 16 alla rotatoria dello

L’otto marzo anche L’Aquila aderisce allo sciopero globale delle donne!

L’otto marzo anche L’Aquila scenderà in strada, aderendo allo sciopero globale delle donne che coinvolgerà 40 paesi. La giornata inizierà alle 12 con l’assemblea pubblica organizzata dalla Cgil presso l’auditorium del Parco del Castello. Nel pomeriggio l’appuntamento è alle 16 alla rotatoria dello

QUESTIONARIO SULLA CONDIZIONE LAVORATIVA FEMMINILE A L’AQUILA

“Se le nostre vite non valgono allora non produciamo”. E’ questo lo slogan con cui la rete italiana Non Una di Meno, impegnata nella redazione di un “Piano Antiviolenza Nazionale Femminista”, ha deciso di aderire allo sciopero internazionale delle donne

QUESTIONARIO SULLA CONDIZIONE LAVORATIVA FEMMINILE A L’AQUILA

“Se le nostre vite non valgono allora non produciamo”. E’ questo lo slogan con cui la rete italiana Non Una di Meno, impegnata nella redazione di un “Piano Antiviolenza Nazionale Femminista”, ha deciso di aderire allo sciopero internazionale delle donne